Main Menu

I vincitori della RomeCup 2022

RomeCup in Campidoglio
Alex bresciani

I vincitori della RomeCup 2022

I vincitori della RomeCup 2022

15ª edizione: premiati in Campidoglio i nuovi campioni della robotica italiana.

Si è appena conclusa in Campidoglio la cerimonia di premiazione della quindicesima edizione della RomeCup, multi evento promosso dalla Fondazione Mondo Digitale per valorizzare la robotica come convergenza di più tecnologie innovative e orientare i giovani verso le prossime sfide professionali per uno sviluppo sostenibile. Alle gare di robot (Soccer, Explorer, Rescue, On Stage, Cospace Rescue) e ai contest creativi tra scuole e atenei si sono aggiunte nuove sfide: l'hackathon Rising Youth con Sap Italia e il creative jam TeCom con Lazio Innova.

Al termine delle fasi finali delle competizioni, che hanno visto in sfida 84 team di 24 scuole italiane e una di Malta, oggi nella Protomoteca in Campidoglio sono stati consegnati i premi ai team vincitori delle otto categorie in gara.

XIII Trofeo Internazionale Città di Roma

  • Rescue Line: GEORGE, Savio College di Malta
  • Explorer Junior: ES9K, IIS Cicerone Sala Consilina di Nocera Inferiore (Salerno)
  • Explorer Senior: MARCONI_UGO, IIS Marconi di Nocera Inferiore
  • On Stage Primary: 2030 ROBOART, IC Via Nitti di Roma
  • On Stage Secondary: BRAIN MOVES, IT Archimede di Catania

Selezioni nazionali RoboCup 2022

  • Soccer Open League: MEGA HERTZ, IIS Colbianchi di Verbania
  • Soccer Light Weight: SPQR 1, IT IS Galileo Galilei di Roma
  • Cospace Rescue: I BACCALÀ, ITIS Rossi di Vicenza

Hanno consegnato i premi Riccardo Corbucci, come delegato del sindaco Roberto Gualtieri, e Renato Brunetti, presidente della Fondazione Mondo Digitale e di Unidata.

Le squadre vincitrici delle selezioni nazionali accedono a RoboCup Junior, i mondiali di robotica in programma nel mese di luglio a Bangkok in Thailandia. I secondi e i terzi classificati del Soccer e i secondi classificati del Cospace Rescue partecipano agli europei di giugno in Portogallo (la classifica completa è su romecp.org).

La 15ª edizione di RomeCup ha il patrocinio di Roma Capitale ed è realizzata con il sostegno di Regione Lazio, Lazio Innova, SAP, Eni, Fondazione Lars Magnus Ericsson; con il supporto tecnico di Make a Shape; in collaborazione con Edu4AI, progetto cofinanziato dal programma europeo Erasmus+.

“È stato un piacere per me oggi partecipare alla premiazione, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. Una manifestazione importante che dal 2007 cerca, attraverso laboratori didattici, contest creativi, competizioni e hackathon, di avvicinare le nuove generazioni allo studio delle materie scientifiche, alle nuove competenze e ai profili professionali richiesti dal mercato lavoro. Un’esperienza che mette al centro i ragazzi e il loro orientamento alle professioni del futuro collegando scuole, centri di ricerca, aziende, università e istituzioni e che si sposa con l’idea di città che questa Amministrazione vuole promuovere. Puntando infatti sulla ricerca, l’innovazione e la creatività vogliamo che Roma diventi un laboratorio multidimensionale nel quale convivano impresa, scuola e istituzioni dello sviluppo per far si che la Capitale sia all’altezza delle sfide di uno sviluppo sostenibile”. Riccardo Corbucci, presidente Commissione Roma Capitale, Statuto e Innovazione tecnologica.

“La 15esima edizione di RomeCup è la mia prima come presidente della Fondazione. Credo sia importante trasformare la passione dei giovani per la tecnologia in un valore professionale, nella capacità di fare bene le cose che servono a connettere le persone ovunque siano. I ragazzi che a scuola hanno la possibilità di sviluppare competenze digitali avanzate grazie alla robotica corrono più veloci verso il futuro, capaci di inventarsi nuove opportunità. RomeCup è anche questo, un acceleratore di competenze strategiche”. Renato Brunetti, presidente di Fondazione Mondo Digitale e di Unidata.

Altre notizie che potrebbero interessarti