Main Menu

Dalla stampa: Orvieto nel metaverso

Vagone FMD nel metaverso

Dalla stampa: Orvieto nel metaverso

Dalla stampa: Orvieto nel metaverso

Tre spazi della città ricostruiti in un universo tridimensionale

"Non solo una città bellissima ma anche una realtà all'avanguardia nell'utilizzo delle nuove tecnologie ai fini della promozione turistica". Sono queste le parole della sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, che riprende il quotidiano Il Messaggero per raccontare il progetto “Orvieto prima città nel Metaverso” presentato alcuni giorni fa nell'ambito del programma Vagone Fmd. Da 01 a 100 nel Metaverso.

Nell'universo tridimensionale realizzato da Engineering Ingegneria, multinazionale specializzata nella trasformazione digitale con sede anche a Orvieto, sono stati ricostruiti tre spazi virtuali: un infopoint turistico, un museo etrusco e il Consorzio vini di Orvieto. Navigando è possibile interagire con gli oggetti presenti, dai reperti etruschi alle bottiglie, ottenendo informazioni sulla storia della città o sul vino, e poi accedere in modalità virtuale e immersiva a sei luoghi della città: il Duomo, il pozzo di San Patrizio, la Torre del Moro, il Museo archeologico nazionale, la necropoli del Crocifisso del Tufo e i sotterranei di Orvieto Underground.

Orvieto nel Metaverso. Presentato a Roma il progetto che porta la città nel Duomo nelle nuove tecnologie
Monica Riccio, Il Messaggero, 6 novembre 2022

Altre notizie che potrebbero interessarti

I nostri progetti