Main Menu

Crack the code

Crack the code

Crack the code

Crack the code

Modelli innovativi per la formazione delle nuove generazioni

Il tasso di occupazione nel settore digitale è sette volte più alto rispetto a quello degli altri comparti, ma le aziende incontrano difficoltà nel reperire sul mercato le giuste competenze. In Italia ci sono oltre 20mila posti vacanti per le figure di livello tecnologico elevato proprio per la mancanza di profili qualificati. Il progetto Crack the Code (2017-18), promosso da Fondazione Mondo Digitale e Microsoft nell’ambito del programma YouthSpark, nasce con l’obiettivo di fornire modelli innovativi per la formazione digitale nelle scuole, per preparare le future generazioni ad affrontare con successo la sfida dell’occupazione.

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Offrire, attraverso attività di coding, modelli educativi innovativi che possano essere adottati e sviluppati dai docenti in classe
  • Avvicinare i giovani alle materie tecnico-scientifiche e ai concetti base della programmazione informatica
  • Sostenere gli studenti nello sviluppo di competenze trasversali, quali team building, problem solving e capacità di leadership
  • Aumentare le possibilità di occupabilità dei giovani fornendo loro la possibilità di frequentare laboratori tecnologici e di sviluppare le proprie idee progettuali attraverso la partecipazione ad hackathon
  • Promuovere le idee di studenti e insegnanti attraverso la rete ed eventi dimostrativi

TARGET

8.000 studenti dai 6 ai 19 anni e 200 insegnanti di scuola di primo e secondo grado di almeno 3 regioni italiane: Lombardia, Lazio e Campania.

ATTIVITÀ

Le attività sono suddivise in base, intermedie e avanzate a seconda dell’età dei partecipanti. Gli insegnanti sono formati secondo il metodo Train the Trainers.

I laboratori hanno luogo nelle scuole, ma anche negli ambienti tecnologici della Palestra dell’Innovazione. I prodotti sviluppati in classe e durante gli hackathon vengono presentati durante l’evento finale a maggio 2017.