Main Menu

Bisogni speciali

bisogni speciali
Fondazione Mondo Digitale

Bisogni speciali

Bisogni speciali

L'Italia, a differenza di altri paesi, adotta un sistema scolastico di "massima inclusione" degli alunni con disabilità, significa che la quasi totalità sono inseriti nel sistema scolastico ordinario (“sistema inclusivo”). Altri paesi, invece, adottano "sistemi con distinzione" o "sistemi misti".

In Italia solo lo 0,8 degli studenti con disabilità frequenta scuole speciali. Tutti gli altri sono inseriti nei percorsi per tutti. Frequentano la scuola oltre 277.840 alunni con sostegno, pari a 3,75% del totale degli iscritti). In 20 anni sono raddoppiati.

Notevoli le differenze di genere su tutti gli ordini di scuola: gli alunni con disabilità maschi sono il 4,2%, le femmine l’1,9%. Il problema più frequente è la disabilità intellettiva che riguarda il 48% degli alunni con sostegno. Seguono i disturbi dello sviluppo (25%) e quelli del linguaggio (20%). Gli insegnanti per il sostegno sono circa 156mila, con un rapporto di 1,5 alunni per insegnante. Gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione sono circa 48mila, con un rapporto alunno/assistente pari a 5,1. Per il 9% degli alunni con sostegno, gli ausili didattici usati a scuola risultano poco o per nulla adeguati alle loro esigenze.

 

Istat, L’inclusione scolastica degli alunni con disabilità | a.s. 2020-2021

I nostri destinatari

I nostri percorsi